TWAALF

https://www.picobrew.it/wp-content/uploads/2020/03/TWAALF_PicoBrew.png

QUADRUPEL

IBU: 39
EBC: 45
°P: 41
Alc: 10,2%

“Il suo nome significa Dodici in fiammingo, dodici come i gradi belgi di questa birra, un’arcaica unità di misura del grado zuccherino del mosto. 12 era spesso riservato alle Quadrupel, le birre più alcoliche prodotte nei birrifici monastici a cui si ispira Twaalf”

Aspetto: si presenta di color tonaca di frate con dei riflessi rubino e una candida schiuma beige. Il bicchiere ideale per il servizio è la coppa.

Olfatto: l’olfatto è complesso e intrigante, dal cappello di schiuma emergono note di frutta sotto spirito, uvetta, fichi e datteri e una nota di zucchero bruciacchiato.

Gusto: l’ingresso in bocca è ricco ed avvolgente, arriva inizialmente una nota dolce enfatizzata dall’alta gradazione alcolica, tuttavia la nota etilica è contenuta e lascia spazio alla pera, alla frutta secca e alla frutta disidratata il cui aroma aumenta al crescere della temperatura di servizio. Twaalf ha una buona secchezza che ne garantisce la facile bevibilità. Da sorseggiare con calma seduti sul divano, leggendo un libro, o a fine pasto in una serata in buona compagnia.

Abbinamenti gastronomici: Birra da meditazione, pensata per essere abbinata ad una serata di relax con un divano, un camino e un buon libro, può stupire positivamente se provata insieme a prodotti di pasticceria secca.